Pixel Facebook
Chiedi rimborso

Come scegliere una destinazione turistica da raggiungere in aereo

Devi viaggiare ma non riesci a decidere dove andare?

come decidere dove andare in vacanza
19/06/2020 - Tempo di Lettura: 1 min.

Istruzioni e consigli per programmare la tua vacanza

Mare, o montagna, questo è il dilemma: no, non è la una rivisitazione in chiave vacanziera del celeberrimo Amleto shakespeariano, ma il rituale tormentone di ogni viaggiatore tutte le volte che ci si trova a programmare le meritate vacanze. Se anche tu sei alle prese con la scelta della tua prossima destinazione ma non hai la più pallida idea di come organizzarti, abbiamo in serbo qualche dritta da darti. Buona lettura!





Tempo e denaro

La scelta di una congiunzione non è per nulla casuale: per quanto la proverbiale retorica del detto “il tempo è denaro” sia spesso il ritratto della sacrosanta verità, nella programmazione di un viaggio questi due parametri non dovranno essere considerati per forza come conseguenza l'uno dell'altro ma come criteri fondamentali in grado di determinare una scelta precisa. Hai presente i sistemi di riferimento cartesiano in matematica? Poni idealmente il tempo sull'asse delle ordinate e il denaro su quello delle ascisse: l'intersezione tra le due coordinate a disposizione equivarranno alle proporzioni della tua vacanza ideale. Le ragioni sul perché sono piuttosto scontate, ma non certo nella reale accezione del termine: se hai a disposizione un solo weekend è più che comprensibile che la tua destinazione non potrà trovarsi all'altro capo del pianeta, ciò a patto che naturalmente non disponga del dono del teletrasporto. Allo stesso modo, se il budget a tua disposizione ha un limite ben preciso è inutile anche soltanto immaginare di potere azzardare una vacanza particolarmente onerosa, ma sarà conveniente mettersi alla ricerca delle migliori offerte disponibili, spulciando sulla rete i più famosi comparatori di prezzi o organizzandosi in piena autonomia in modo da assemblare una vacanza low-cost su misura.



L'organizzazione come scelta vincente

A meno che non si tratti di una situazione straordinaria, un viaggio richiede programmazione. Per questo motivo, qualora ti troverai ad organizzare una vacanza autonomamente, in maniera del tutto “fai da te”, ti consigliamo di stilare una to do list, ovvero un elenco delle cose da fare (o da visitare) una volta individuata ufficialmente la destinazione del tuo prossimo viaggio. Anche se consuetamente si pensa tutt'altro, la voglia di pianificare non è soltanto una fissazione di chi adora avere sempre il controllo di ogni situazione, ma all'opposto, nel caso di un viaggio, è un fattore estremamente positivo. Programmare un viaggio infatti non vuol dire non soltanto scegliere una destinazione, ma intessere in una solida trama tutta una serie di attività: l'insieme degli itinerari ad esempio, o il modo ideale per spostarsi; ma anche le strutture in cui alloggiare, il periodo opportuno in cui partire, il gruppo ideale di viaggio: insomma, un'operazione non per niente semplice che spesso porta alcuni viaggiatori (specie quelli che inseguono il sogno di vivere una vacanza da sogno) a rivolgersi ad esperti nel settore del turismo organizzato, che ne realizzano un itinerario in maniera sartoriale. Una scelta non spesso economica, se paragonata al classico viaggio fai da te, ma si sa, la qualità di un servizio merita sempre di essere opportunamente compensata, ed in fondo è giusto così.



Soggiorno e spostamenti: come organizzarsi?

Generalmente alcuni pacchetti turistici vengono pubblicizzati in formula doppia, nella ormai super inflazionata versione volo + hotel. La maggior parte dei viaggiatori però, specie quella crescente percentuale di vacanzieri che decidono di organizzare il proprio viaggio in maniera autonoma, preferiscono scindere le due prenotazioni, a meno che naturalmente non si tratti di un'offerta particolarmente vantaggiosa. In quel caso, salvo che non abbia obiettivi ben precisi, non fartela scappare! Ad ogni modo ciò accade specialmente perché non tutti i viaggiatori decidono di alloggiare in genere in albergo, tra le attenzioni di un personale sempre pronto a soddisfare le proprie esigenze. È sempre più in aumento infatti la tendenza ad affittare interi appartamenti, al posto delle tradizionali camere d'hotel, soprattutto grazie all'ascesa in tempi recenti del rivoluzionario concetto di economia collaborativa portato avanti con successo da portali innovativi del calibro di AirBnb, Uber, BlaBlaCar, giusto per citarne qualcuno. In particolar modo questi ultimi operano nell'ambito del trasporto pubblico, questione di certo per niente estranea al mondo dei viaggiatori, specie per quanto riguarda la scelta del sistema di mobilità con cui operare gli spostamenti previsti dal proprio itinerario. Ciò naturalmente per spostamenti di breve entità: nel caso in cui stia pianificando di raggiungere una destinazione particolarmente lontana, a meno che non voglia riscrivere il sequel del celeberrimo “Il giro del mondo in 80 giorni” la principale nonché unica alternativa ricade sempre e comunque sul viaggio in aereo.



Guardati dentro

Come tutto ciò che è frutto di una sana e razionale programmazione, specie se in funzione di specifiche esigenze personali, anche un viaggio dovrebbe istituire delle dirette relazioni con le necessità del suo fruitore. Per questa ragione, nel caso in cui stia mettendo a soqquadro il web nella speranza di riuscire a trovare una destinazione adeguata alla tua fame da viaggiatore, ti consigliamo di dare un'occhiata dentro di te: no, non è un modo di dire. Poniti delle domande specifiche, chiedendoti cosa ti piacerebbe fare in generale, o altrimenti cosa potrebbe attutire, seppur parzialmente, lo stress della abituale routine quotidiana. Sei un amante della natura? Un safari è quello che più di ogni altra cosa potrebbe soddisfare le tue esigenze, ma nel caso in cui questa alternativa possa apparirti estrema, potrebbe essere altrettanto appropriata una bella escursione ad alta quota, magari con un tour mozzafiato in funicolare, sospeso tra la bellezza incontaminata del paesaggio montano. Per i tradizionali amanti delle occasioni per dare sfogo alla propria tintarella, la spiaggia è sempre la destinazione ideale, così come gli acqua park e i villaggi turistici: in quel caso però ti raccomandiamo di non dimenticare, nella foga di fare i bagagli, di portare con te la protezione solare. Non ci resta che augurarti buon viaggio!



Precauzioni in caso di disservizi aerei

Il tuo viaggio da sogno è stato rovinato da un disservizio aereo come volo cancellato o volo in ritardo? In accordo al CE 261/2004 potresti avere diritto ad un adeguato risarcimento per il danno subito! Scopri come, attraverso i contatti presenti sul nostro sito web, saremo lieti di darti la giusta assistenza. Cosa aspetti?



Ultime curiosità compagnie aeree

curiosita
Bagaglio a mano Lufthansa: ecco le regole da seguire

Bagaglio a mano Lufthansa: ecco le regole da seguire

In caso di volo con Lufthansa, ecco quali sono le disposizioni a cui adeguarsi per la valigia da cabina

01/07/2020
leggi tutto
curiosita
Ecco le regole da seguire per il bagaglio a mano easyJet

Ecco le regole da seguire per il bagaglio a mano easyJet

Leggi attentamente questa breve guida sulle regole easyJet bagaglio a mano ed affronta con serenità il tuo volo aereo

01/07/2020
leggi tutto
curiosita
Ryanair: ecco le regole per un corretto bagaglio a mano

Ryanair: ecco le regole per un corretto bagaglio a mano

Presta attenzione a questa breve guida sulle regole Ryanair ed affronta in tutta tranquillità il tuo volo aereo Ryanair

01/07/2020
leggi tutto
curiosita
Overbooking Ryanair, ecco cosa fare in caso di negato imbarco

Overbooking Ryanair, ecco cosa fare in caso di negato imbarco

Durante la fase del check-in il personale di terra Ryanair ti informa che la tua prenotazione è in Overbooking?

01/07/2020
leggi tutto
curiosita
Overbooking Volotea, cosa fare in caso di negato imbarco

Overbooking Volotea, cosa fare in caso di negato imbarco

Niente panico! Ecco come fare per arrivare comunque a destinazione con un ritardo minimo oppure con le “tasche piene”

01/07/2020
leggi tutto

Come ottenere risarcimento volo

Risarcimento ritardo aereo

Il tuo volo è in ritardo di oltre 3 ore? Ti spetta un risarcimento che arriva fino a 600€. I tempi della pratica sono brevissimi. Cosa aspetti? Chiamaci!

Rimborso volo cancellato

Ti hanno cancellato il volo? Sei nel posto giusto! Contattaci subito e avvia la pratica di rimborso e/o risarcimento. Compila il form in alto alla pagina.

Rimborso overbooking

Ti hanno negato l’imbarco? Ti faremo ottenere il risarcimento in maniera facile e gratuita. Contattaci facilmente tramite e-mail.

Rimborso bagaglio smarrito

Ti hanno smarrito la valigia? Chiedi subito e gratuitamente il risarcimento del danno. Da anni facciamo ottenere i giusti indennizzi ai passeggeri. Contattaci.

Rimborso bagaglio danneggiato

Ti sei accorto che la tua valigia è danneggiata? Fai subito una foto con il tuo smartphone al bagaglio e mettiti in contatto con noi. Ti assisteremo gratuitamente.

Rimborso bagaglio in ritardo

Stanco di attendere la tua valigia in ritardo? Hai sicuramente subito un danno! Chiedi il risarcimento a costo zero anche con WhatsApp.