Pixel Facebook
Chiedi rimborso

Come ottenere un rimborso volo aereo per viaggi di fede

ItaliaRimborso può farti ottenere un indennizzo aereo per il disagio

rimborso volo viaggio di fede religiosa
01/08/2021 - Tempo di Lettura: 1 min.

Un articolo che annovera tutte le destinazioni religiose e le modalità di risarcimento

Ogni anno centinaia di migliaia di pellegrini, grandi e piccini, viaggiano in aereo per raggiungere un luogo di fede, in base alla propria religione di appartenenza. Volando in aereo verso queste destinazioni può comunque capitare di imbattersi in un disservizio aereo come la cancellazione di un volo, un ritardo aereo superiore alle tre ore, un negato imbarco per overbooking oppure un qualsivoglia problema col bagaglio (smarrito, danneggiato o consegnato con ritardo). Dal momento che sono moltissimi i passeggeri che ci contattano per conoscere le modalità di rimborso e risarcimento, abbiamo deciso di condensare tutto in un articolo.






Turismo religioso cos'è?

Difficile dare una definizione univoca che possa in qualche modo dare il senso di tutto. Certamente Il turismo religioso è una tra le modalità di viaggio più antiche e diffuse tra i credenti di qualsiasi confessione, soprattutto in epoca moderna. Un vero e proprio pellegrinaggio di fede che non costituisce solo una vacanza di piacere, ma soprattutto un modo per dare forma e concretezza al personale cammino spirituale.
I cristiani si recano in luoghi in cui sono avvenute importanti apparizioni, molte riconosciute dalla Santa Sede, oppure in cui Santi o icone religiose hanno trascorso porzioni importanti delle proprie vite ed in cui hanno professato devozione e liturgie. O ancora, in località che ospitano conventi, santuari, chiese, eremi, abbazie o altri luoghi sacri in cui, oltre ad apprezzarne la bellezza storico-artistica e culturale, possono anche dare forma alla propria devozione ed alla ricerca spirituale, addirittura alla penitenza, con la propria preghiera.
Per ciò che riguarda il cattolicesimo, i luoghi segnati dall'azione di Dio, di Gesù, della Madonna e dei Santi, rappresentano in questo senso tappe del proprio percorso di fede a cui molti non intendono rinunciare, anche più volte nella vita. D'altronde, come diceva San Giovanni Paolo II: «L'uomo non può pensare alla propria vita se non come a un pellegrinaggio». Papa Benedetto XVI, durante l'Angelus del 15 luglio 2007, disse invece: «La moderna evoluzione del turismo religioso permette ad un numero sempre maggiore di persone di usufruire delle ferie e del tempo libero in modo che siano di profitto per la crescita individuale e spirituale».
Ma vediamo adesso quali sono le mete spirituali più gettonate dai viaggiatori fedeli cristiani.


Pellegrinaggi di fede, le 10 destinazioni più ambite

I fedeli del cattolicesimo cristiano, su cui ci soffermiamo in questo articolo, hanno come meta luoghi di culto che sentono particolarmente vicini perché santi e significativi. Luoghi ricchi di fascino, di simbologie dove arricchire la propria cultura ed il proprio percorso interiore. Ecco le dieci località di turismo religioso e pellegrinaggio, nazionali e non, più apprezzate.

  1. Medjugorje. Senza alcun dubbio è questa piccola città della Bosnia Erzegovina la meta più ricercata dell'era moderna da quando un gruppetto di ragazzi, all'inizio degli anni Ottanta, intravidero su una collina una donna con in braccio un bambino che identificarono con la Madonna e Gesù Cristo. Le continue apparizioni hanno generato conversioni a iosa e fatto nascere una comunità attiva, facendo di Medugorje un luogo attrezzato per ricevere numerosi pellegrini. Così avviene infatti ogni anno, praticamente in qualsiasi periodo.
  2. Lourdes. La Nostra Signora di Lourdes, più nota come Madonna di Lourdes, è una delle immagini sacre della religione cattolica. Lourdes è una piccola città francese in cui, nel 1858 per ben 18 volte a distanza di giorni, la piccola contadina Bernadette assistette alla comparsa della Madonna, vestita di bianco con una cintura azzurra, in una grotta. Le comparizioni furono riconosciute dalla Chiesa cattolica. Oggi sono tre le basiliche oltre ad una cappella che sorge nei pressi della grotta con migliaia di fedeli che ogni anno si recano lì.
  3. Fàtima. La Nostra Signora di Fatima è l'appellativo con il quale la Chiesa venera la Vergine che, scesa da una nube, vestita di bianco con un rosario tra le mani, apparve a tre pastorelli, in Portogallo, nel maggio del 1917, mentre badavano al pascolo nell'omonima cittadina. Dopo la prima visione, la Madonna diede appuntamento ai tre il giorno 13 di ogni mese, fino al mese di ottobre, rivelando segreti futuri. Il culto fu autorizzato dalla Chiesa ed oggi è fortissimo il richiamo dei fedeli nel comune portoghese.
  4. Terra Santa (Gerusalemme, Betlemme e Nazareth). Visitare i luoghi di nascita e di morte di Gesù Cristo è uno dei cammini di fede preferiti dai cattolici cristiani. Lungo 200 km, tra Israele e Palestina, questo pellegrinaggio a piedi sulle tracce di Gesù è un vero e proprio percorso di fede nel segno del racconto evangelico che qualsiasi cristiano intende fare almeno una volta nella propria vita.
  5. Santiago de Compostela. Decine, spesso centinaia di migliaia, di fedeli ogni anno effettuano questo cammino ormai popolarissimo finalizzato alla venerazione dell'apostolo Giacomo, colui il quale evangelizzò la Spagna fino alla Galizia. Oggi questo percorso, oltre ai classici devoti alla religione, attira anche molti semplici turisti che, spesso, si convertono proprio durante il cammino.
  6. Czestochowa. Un pellegrinaggio un po' più di nicchia, ma certamente interessante e scelto da moltissimi, è quello nella città della Polonia che ospita la Madonna nera di Czestochowa ed il Monastero di Jasna Gora, capitale spirituale polacca a cui Papa Giovanni Paolo II, polacco anche lui, era molto legato.
  7. La Salette. Il Santuario di Notre Dame de la Salette (Nostra Signora di La Salette) si trova nella regione sud-est della Francia. Qui, nel 1846, si dice vi fu un'apparizione mariana. Oggi sorgono una Basilica ed altri edifici legati al Santuario con edifici che offrono ospitalità ai pellegrini in cerca di un luogo tranquillo, di pace e preghiera.
  8. Vaticano. Città del Vaticano, piccolo Stato indipendente situato al centro di Roma nonché casa del Papa, è una delle mete più amate dei credenti cristiani. Le mura medievali circondano la Piazza San Pietro su cui si affaccia l'omonima basilica con l'imponente cupola. Lì la domenica il Santo Padre si affaccia dal balcone per il classico Angelus e per benedire i fedeli presenti.
  9. San Giovanni Rotondo. Padre Pio da Pietralcina è uno dei santi moderni più amati per la sua semplicità, genuinità. E San Giovanni Rotondo, che sorge sul promontorio del Gargano in provincia di Foggia, è tra le mete privilegiate del turismo cristiano. Lì visse appunto San Pio che ne fece il suo tempio della preghiera. Oggi migliaia di cristiani fedeli ammirano soprattutto la Chiesa di Santa Maria delle Grazie nella cui cripta sono custodite le spoglie di Padre Pio.
  10. Assisi. Il cammino di Assisi o cammino di San Francesco è uno dei percorsi di fede cristiana più noti. Un itinerario tutto in provincia di Perugia, in Umbria, che coniuga storia e religione e che collega luoghi che hanno fatto da sfondo alla vita umana e spirituale del Santo di Assisi e che conservano la memoria del suo passaggio: tra questi la basilica di San Francesco, la basilica di Santa Maria degli Angeli in Porziuncola e la basilica di Santa Chiara.

Quali compagnie aeree volano per destinazioni religiose e da dove

Sono moltissime le compagnie aeree italiane e non che collegano tutte le mete del pellegrinaggio di fede e lo fanno da numerosi aeroporti italiani. Seguiamo lo stesso ordine del paragrafo precedente per darti una panoramica dei collegamenti attualmente attivi.

  1. Se ti stessi chiedendo come raggiungere Medjugorje in aereo, solitamente si atterra a Mostar (28 km di distanza) prettamente con voli organizzati da tour operator specializzati in viaggi religiosi. Tuttavia esistono disponibilità di posti con la compagnia aerea spagnola Albastar che vola da diversi aeroporti italiani verso Spalato. È possibile raggiungere Medjugorje anche dall'aeroporto di Split con voli di linea da Napoli, Roma FCO e Milano MXP con Alitalia, easyJet, Croatia Airlines, Vueling e WizzAir.
  2. Per arrivare a Lourdes si può optare per il Tarbes-Lourdes-Pyrenees Airport che dista circa 10 km dal luogo di fede. Meta di molti voli charter, la compagnia aerea Ryanair vola lì partendo da Roma Ciampino e Bergamo. Oppure esistono voli speciali organizzati dai tour operator per lo più operati dalla compagnia aerea Albastar.
  3. Se vuoi raggiungere Fatima, in Portogallo, la scelta più ovvia è atterrare all'aeroporto di Lisbona. L'Italia è ben collegata con gli aeroporti di Roma Fiumicino e Ciampino, Napoli, Pisa, Firenze, Bologna, Venezia, Bergamo e Milano MXP. Le compagnie sono TAP Portugal, easyJet e Ryanair.
  4. Gerusalemme, per chi volesse andare in Terra Santa, è raggiungibile tramite l'aeroporto di Tel Aviv dall'Italia dagli aeroporti di Catania, Bari, Verona, Milano Malpensa, Bergamo e Treviso con le compagnie aeree Wizz Air, Arkia Israeli Airlines, El Al, Ryanair, Alitalia e Neos Air.
  5. Il Santiago de Compostela Airport è certamente la migliore soluzione per chi desidera recarsi direttamente nella cittadina spagnola per il cammino di Compostela. Ryanair offre attualmente un volo da Bergamo. In alternativa si può optare per gli aeroporti di La Coruna e Vigo e valutare voli charter o nuovi collegamenti postumi alla pubblicazione di questo articolo.
  6. La città offre un vicino aeroporto, il Czestochowa Rudniki Airport, che però non ha grandi collegamenti con l'Italia. Czestochowa si raggiunge in aereo dagli aeroporti italiani di Bergamo, Bologna, Olbia, Alghero, Trapani, Catania, Lamezia Terme e da Roma Fiumicino. Le compagnie che volano verso l'aeroporto polacco di Katowice sono: Ryanair, Smartwings, Wizz Air e LOT Polish.
  7. Tra tutte le mete religiose di cui abbiamo deciso di parlare in questo articolo questa è quella certamente meno facilmente raggiungibile in aereo. Se necessario, ci sono degli aeroporti, seppur a distanza da La Salette: Lione, Torino e Valence. L'aeroporto di Lione è la migliore soluzione con voli da Palermo, Catania, Cagliari, Olbia, Bari, Roma Fiumicino, Napoli, Venezia e Firenze oppure volando verso gli aeroporti di Marsiglia e Nizza con le compagnie aeree easyJet, Volotea, AirFrance e Transavia.
  8. Appare superfluo sottolineare che il Vaticano e, quindi, Roma, è invece collegato perfettamente con l'Italia e con tutto il mondo dagli aeroporti di Roma Ciampino e, soprattutto, Roma Fiumicino, il primo aeroporto italiano per numero di passeggeri che vi transitano.
  9. Se intendi andare a San Giovanni Rotondo, l'aeroporto più vicino è quello di Bari, ma ad una distanza leggermente superiore, più a nord, c'è quello di Pescara. Anche in questo caso sono numerose le compagnie aeree che ti consentono di volare verso queste destinazioni partendo praticamente da qualsiasi regione italiana.
  10. Una sola soluzione immediata per arrivare ad Assisi, certamente la migliore: l'aeroporto di Perugia, vicinissimo da raggiungere e ben collegato con tante destinazioni sia italiane che estere.


Risarcimenti e rimborso viaggio organizzato per turismo religioso

Insomma, se sei approdato fin qui è abbastanza probabile, per non dire assolutamente certo, che tu abbia subito un disservizio aereo nel tentativo di raggiungere una destinazione di fede tra quelle che abbiamo annoverato. Chissà, se non una di quelle annoverate in questa pagina, magari un'altra che abbiamo tralasciato per non appesantire ulteriormente l'articolo, perché magari un po' meno frequentata delle altre. Di certo c'è che un qualsivoglia disagio aereo non è mai da escludere e che bisogna sempre “avere fede” anche in queste circostanze, perché una soluzione si trova sempre. Se hai diritto ad un risarcimento volo, sei dunque nel posto giusto.Nel caso specifico, Italia Rimborso può aiutarti nel caso in cui tu abbia subito un:

  1. Ritardo aereo superiore alle tre ore rispetto all'orario previsto
  2. Volo cancellato
  3. Negato imbarco per overbooking
  4. Smarrimento del bagaglio
  5. Danneggiamento della valigia
  6. Consegna in ritardo del bagaglio.

Ma adesso andiamo a vedere meglio, nel dettaglio, di cosa stiamo parlando.


Cosa spetta, come e quando fare reclamo

Per quanto riguarda i primi tre casi sopra citati, è bene sapere che c'è un Regolamento Comunitario, il 261/2004, che disciplina chiaramente questi disservizi aerei. Per farla breve, quando non si è in presenza di circostanze eccezionali, cioè quando le responsabilità del detto disservizio sia a carico esclusivamente della compagnia aerea (dunque non si sia in presenza di scioperi, problemi meteorologici o restrizioni del traffico aereo, ad esempio), la medesima compagnia è tenuta a risarcire il passeggero come segue:

  • Con 250 euro per tratte brevi, cioè inferiori a 1500 km (es. Palermo-Roma);
  • Con 400 euro per tratte medie, cioè inferiori a 3500 km ma superiori a 1500 km (es. Milano-Lisbona);
  • Con 600 euro per tratte lunghe, cioè superiori a 3500 km (es. Venezia-Tel Aviv).

Per quanto riguarda i casi legati ai bagagli, a disciplinare il tutto è la Convenzione di Montreal: una volta atterrato e constatato il problema alla valigia, sarà necessario dichiarare immediatamente il problema all'ufficio lost and found dell'aeroporto di destinazione e farsi rilasciare il modulo PIR (Property Irregularity Report).

La richiesta di risarcimento viaggi aereo può essere presentata nella maniera più veloce possibile tramite ItaliaRimborso, semplicemente compilando il form presente in tutte le pagine: dopo aver cliccato su AVVIA PRATICA un operatore si metterà immediatamente in contatto con te per farti ottenere ciò che ti spetta. Non te ne pentirai.

rimborso volo risarcimento aereo come fare

Perché ItaliaRimborso

Ricordati che ItaliaRimborso non solo ti offre assistenza gratuita ma ti indica anche la giusta strada per comporre il tuo reclamo ed ottenere l'indennizzo che ti spetta per legge. Una volta avviata la pratica, riceverai un codice personale mediante il quale seguire in maniera automatica l'iter del tuo risarcimento senza inutili perdite di tempo ed in qualsiasi momento vorrai. Non pagherai commissioni né percentuali e resterai certamente soddisfatto così come lo sono centinaia di altri passeggeri che hanno rilasciato recensioni positive sulla piattaforma Trustpilot.
Italia Rimborso, startup italiana composta da giovani, è una realtà ormai affermata nel panorama italiano che si sta facendo largo in modo prorompente e con grandi consensi. Se hai avuto un disservizio di qualsiasi tipo negli ultimi due anni, durante un viaggio di fede o di altra natura, e per mancanza di tempo, di voglia o di coraggio non hai proceduto a verificare se tu abbia diritto al rimborso, fatti avanti. Basta compilare un form ed il gioco è fatto.



Ultime curiosità compagnie aeree

curiosita
Come ottenere rimborso volo per villaggi turistici e resort del mondo

Come ottenere rimborso volo per villaggi turistici e resort del mondo

Tutte le informazioni su indennizzi e risarcimenti aerei per chi opta per una vacanza in resort e villaggi turistici

20/09/2021
leggi tutto
curiosita
Come ottenere risarcimenti per voli a Lampedusa e Pantelleria

Come ottenere risarcimenti per voli a Lampedusa e Pantelleria

Se hai subito un volo cancellato, un ritardo aereo o un altro disservizio in viaggi da e verso queste isole, leggi qui

20/09/2021
leggi tutto
curiosita
Come ottenere un rimborso volo aereo per turismo medico sanitario

Come ottenere un rimborso volo aereo per turismo medico sanitario

Hai preso un volo per raggiungere un Paese dove effettuare un intervento medico e hai subito un disservizio aereo?

03/09/2021
leggi tutto
curiosita
Come chiedere un rimborso volo per agenzia di viaggi e tour operator

Come chiedere un rimborso volo per agenzia di viaggi e tour operator

Ti spieghiamo come convenzionarti con noi per poter offrire un servizio di assistenza in più ai tuoi clienti passeggeri

23/08/2021
leggi tutto
curiosita
Volare sicuri nel 2021, le regole per affrontare il tuo viaggio

Volare sicuri nel 2021, le regole per affrontare il tuo viaggio

Viaggiare sicuri, le istruzioni per prendere l’aereo rispettando le norme di sicurezza imposte sul coronavirus Covid19

10/05/2021
leggi tutto

Come ottenere risarcimento volo

Risarcimento ritardo aereo

Il tuo volo è in ritardo di oltre 3 ore? Ti spetta un risarcimento che arriva fino a 600€. I tempi della pratica sono brevissimi. Cosa aspetti? Chiamaci!

Rimborso volo cancellato

Ti hanno cancellato il volo? Sei nel posto giusto! Contattaci subito e avvia la pratica di rimborso e/o risarcimento. Compila il form in alto alla pagina.

Rimborso overbooking

Ti hanno negato l’imbarco? Ti faremo ottenere il risarcimento in maniera facile e gratuita. Contattaci facilmente tramite e-mail.

Rimborso bagaglio smarrito

Ti hanno smarrito la valigia? Chiedi subito e gratuitamente il risarcimento del danno. Da anni facciamo ottenere i giusti indennizzi ai passeggeri. Contattaci.

Rimborso bagaglio danneggiato

Ti sei accorto che la tua valigia è danneggiata? Fai subito una foto con il tuo smartphone al bagaglio e mettiti in contatto con noi. Ti assisteremo gratuitamente.

Rimborso bagaglio in ritardo

Stanco di attendere la tua valigia in ritardo? Hai sicuramente subito un danno! Chiedi il risarcimento a costo zero anche con WhatsApp.